21 Dicembre 2021

Delibera del Consiglio Comunale per la Rigenerazione Urbana. Oriana (ASPESI-Unione Immobiliare): "Normativa troppo restrittiva ed esclusioni indiscriminate: la delibera sarà foriera di ricorsi al TAR"

Sull’approvazione della delibera del Consiglio Comunale di Milano per l’attuazione del nuovo art. 40bis della legge regionale 18/19  per l’incentivazione della rigenerazione urbana, il Presidente dell’ ASPESI, l’associazione delle società immobiliari milanesi, Federico Filippo Oriana  ha dichiarato: “In un quadro reso difficilissimo dalle forti resistenze alla delibera di una parte estrema del Consiglio Comunale -resistenze che hanno costretto la Giunta Sala per fare approvare il provvedimento a renderlo ancora più penalizzante per le operazioni immobiliari di recupero-, l’ASPESI ha raggiunto con la sua azione fondata su fatti e numeri un piccolo risultato positivo: l’esclusione dai benefici regionali dei tessuti urbani compatti a cortina (in pratica le linee continue di palazzi) non opererà se il bonus volumetrico non porterà ad alzare il colmo del nuovo edificio originato dal recupero oltre l’allineamento al colmo degli edifici attigui”.  “Temo, però -ha concluso Oriana- che la questione non sia finita qui, perché una normativa a Milano fortemente restrittiva rispetto alla legge regionale, con esclusioni indiscriminate di intere parti di città dai benefici, sarà foriera di ricorsi al TAR, come avevamo preconizzato inascoltati al Sindaco e all’Assessore Tancredi”.
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta