03 Febbraio 2021

DIBATTITO TRA ASSOCIAZIONI E PARLAMENTARI ROMANI SU
RIFORME E RECOVERY FUND PER ROMA
IN OCCASIONE DEL 150° ANNIVERSARIO DI ROMA

Roma, 3 febbraio 2021 – Il Laboratorio Permanente per Roma di ASPESI Roma ha organizzato questa mattina, con InArch Lazio e Visioneroma, in occasione della ricorrenza (3.2.1871 – 3.2.2021) dei 150 anni dal giorno in cui Roma è finalmente diventata la Capitale d’Italia un interessante evento su “Riforme e Recovery Fund: un Patto per Roma”. I vertici delle tre Associazioni promotrici e del Comitato per i 150 anni di Roma Capitale hanno presentato i vari progetti e le varie idee per il rilancio di Roma, interventi uniti da due elementi comuni a tutte le rispettive elaborazioni: 1) Roma non è un problema locale o metropolitano perché è l’Italia intera ad avere bisogno di una capitale funzionante ed esemplare a livello mondiale, 2) dalla necessaria valorizzazione dello straordinario passato di Roma, bisogna saper transitare -attraverso progetti di valorizzazione economico-territoriale- ad una città che sappia offrire risposte di vita moderna ai propri abitanti, residenti o no.
 “Non c’è alternativa ad una politica che sappia coniugare entrambe queste dimensioni -ha sottolineato l’On. Roberto Morassut, Deputato romano del PD- e per questo ho espresso pubblicamente il mio plauso al progetto delle Mura Aureliane elaborato dal Laboratorio per Roma di ASPESI, come possibile primo esempio concreto di questa nuova politica che implica anche un grande problema di risorse e di tassazione”. 
Il Sen. Maurizio Gasparri, Coordinatore romano di Forza Italia, ha invocato un cambio di sguardo della politica su Roma, ragione per la quale si dovrà valorizzare l’Osservatorio Parlamentare su Roma, organismo che comprende tutti i partiti delle due Camere, e cambiare strada nell’Ente fondamentale per Roma che è il Campidoglio. “Ritengo veramente singolare che la Raggi -ha concluso Gasparri- chieda un’audizione parlamentare proprio per oggi, giorno in cui ricorrono i 150 anni di Roma Capitale, e la richieda all’ultimo momento. Il Senato ha dovuto respingere la richiesta non perché sia contrario a Roma, ma anzi proprio perché auspica che il Parlamento sia coinvolto in un modo serio su problemi - come i poteri speciali per Roma - che solo il Parlamento può risolvere”.  
Ha replicato Giulio Pelonzi, Capogruppo del PD in Campidoglio, sostenendo che sia stato un errore rifiutare al Sindaco Raggi l’audizione.
 Le conclusioni sono state tirate da Paolo Buzzetti, Presidente del Laboratorio Permanente per Roma di ASPESI, che - compiacendosi per l’intensità la concretezza dell’incontro odierno - ha chiesto a tutte le forze politiche, in particolare romane, di sottolineare sempre quello che ci unisce per il futuro di Roma e tralasciare quello che divide le forze politiche e sociali romane sulle iniziative da assumere.
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta