06 Marzo 2024

Convegno "SVILUPPO IMMOBILIARE-TURISTICO MADE IN PUGLIA"

Convegno “SVILUPPO IMMOBILIARE-TURISTICO MADE IN PUGLIA”
organizzato il 29.2.2024 da BTM nell’ambito del salone APULIA TOURISM INVESTMENT 27-29/2/2024  
 
Nuovi modelli di ospitalità pugliese, accesso a finanziamenti, big data e attrazione e opportunità per investimenti sono alcune delle strategie per gli investimenti nel settore turistico di cui si è parlato durante “Apulia Tourism Investment” il 29 febbraio a Bari in occasione di BTM Italia - Business Tourism Management, evento leader nel Sud Italia dedicato al turismo, che da anni riunisce in Puglia operatori, amministrazioni, imprese, enti pubblici e privati con l’obiettivo di creare una rete di valori intorno al tema del turismo per rafforzare il legame tra il territorio e le dinamiche internazionali.
Intervenendo nel panel “Attrazione investimenti – Piani di sviluppo e prospettive in Puglia, il Presidente di ASPESI Unione Immobiliare, Federico Filippo Oriana, ha esordito identificando il tema nella capacità di coniugare immobiliare e turismo in chiave di rigenerazione urbana. In Puglia questo è stato realizzato con il modello vincente delle “masserie”, ossia il recupero e la conversione delle vecchie masserie agricole (e di alcuni edifici storici) in resort turistici. “Occorre, però -nell’opinione del Presidente Oriana- consolidare strategicamente questo modello di successo rendendolo indipendente dagli incentivi pubblici che sono stati sinora imprescindibili”.
L’intervento del Presidente è poi proseguito rilevando che negli interventi precedenti di questo convegno non era stato fatto nessun riferimento ai criteri ESG, mentre oggi tali parametri sono diventati determinanti per la direzione che prende l’investimento internazionale. “Se si vuole attrarre il capitale internazionale -ha sottolineato Oriana- non si può prescindere da questi standard, soprattutto da quello E (Enviromental, ossia ambientale), perché i grandi investitori internazionali a tutela strategica del loro investimento patrimoniale esigono che gli edifici nuovi siano energeticamente efficienti e ambientalmente performanti in termini di emissioni di Co2, il tutto con requisiti molto elevati. E un passaggio molto importante di questo percorso è la certificazione degli edifici: va decisamente aumentato la percentuale degli edifici certificati sul totale di quelli esistenti”.
“E’ ben noto -ha proseguito il Presidente- che ogni successo immobiliare di una metropoli ha alla sua base un motivo di attrattività. A Milano -come a Londra- l’ultimo boom immobiliare è nato dal business (Expo 2015) ed è proseguito con l’emergenza abitativa in atto. È di tutta evidenza che in Puglia questi fattori forti di insorgenza immobiliare non ci sono, ma ce n’è un altro, il turismo, sul quale si dovrà necessariamente lavorare".
 
Il Presidente Oriana ha, poi, concluso ricordando un altro fattore molto importante per gli investitori, internazionali o domestici: la certezza, affidabilità e semplicità degli iter autorizzativi, variabile che viene sempre in campo quando un investitore valuta un territorio o una nazione per andarvi ad investire.
“Apulia Tourism Investment” è solo il primo appuntamento sul mondo degli investimenti nel settore turistico-immobiliare pensato per fornire un quadro di insieme delle opportunità di sviluppo delle attività alberghiere in Puglia. Nasce sull’asse Bari - Lecce: l’idea è di Vittorio Andidero e Andrea Montinari.
 
“Apulia Tourism Investment riunisce i principali player del settore turistico per creare networking - spiegano i due organizzatori all’unisono -. Alla base di transazioni di successo ci sono diversi fattori che non possono essere trascurati: dalla conoscenza del territorio e delle sue possibilità di attrazione turistica e per gli investimenti, alla burocrazia e autorizzazioni necessarie per sviluppare impresa e progetti. Senza tralasciare poi le misure di finanza agevolata e le risposte da fornire al mercato. Ed è su questo che noi di Vestas Consulting & Development intendiamo puntare. Bisogna fornire agli investitori, al mercato finanziario e a chiunque abbia interesse in questi ambiti un quadro d’insieme di cosa rappresenta l’investimento nel settore turistico in Puglia - proseguono -. E, considerato che oggi la nostra terra riceve attenzione da parte degli investitori, dobbiamo saper e poter rispondere con strategie efficaci. Per questo motivo abbiamo organizzato una giornata di approfondimenti su temi strategici collegati al mercato immobiliare finanziario e gestionale dell’ospitalità con speech di presentazione e tavole rotonde finalizzate essenzialmente all’incontro tra domanda e offerta”.