15 Novembre 2023

Comune di Milano: pubblicate le Linee Guida su cessione e monetizzazione degli standard

Lo Studio Legale Belvedere Inzaghi & Partners

Lo Studio Legale Belvedere Inzaghi & Partners segnala che, in attesa della nuova Variante al PGT, con la Determinazione 9748 del 30 ottobre sono state pubblicate le Linee guida con le modalità di reperimento delle dotazioni territoriali per servizi (cd. “standard”) e relative monetizzazioni, riguardanti aree interessate da SCIA condizionata alternativa a permesso di costruire e da p.d.c. convenzionato, unitamente allo schema del nuovo atto unilaterale d’obbligo.

Per le proposte di nuova costruzione o ristrutturazione con demolizione e ricostruzione che comportino necessità di “standard”:
  • il Comune reputa opportuno – fino all’adozione della nuova Variante al PGT e del nuovo Regolamento Edilizio - sottoporre a valutazione circa l’interesse pubblico alla cessione/asservimento di aree (cfr. seguente punto iv), anche gli interventi che non superino le soglie dimensionali di cui all’art. 13 NTA del Piano delle Regole, ma che riguardino proposte di nuova costruzione o ristrutturazione con demolizione e ricostruzione aventi superfici di intervento (ST) superiori ai 5.000 mq e che comportino necessità di dotazioni territoriali per servizi ai sensi dell’art. 11 del Piano dei Servizi del PGT;
  • è ammessa la presentazione di atto d’obbligo - invece che una vera e propria convenzione - per il caso sia prevista la sola cessione di aree già individuate in altri strumenti di programmazione o di indirizzo dell’Amministrazione;
  • l’atto d'obbligo in questione dovrà prevedere il ricorso automatico alla monetizzazione, qualora il Comune non avesse recepito all'interno del Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni la volontà di acquisire le aree a “standard”;
  • la valutazione discrezionale circa la cessione, l’asservimento all’uso pubblico o la monetizzazione degli "standard" è in via sperimentale attribuita al comitato interassessorile “Comitato Coordinamento Progetti”, coordinato dalla Direzione Specialistica Autorità di Gestione e Monitoraggio Piani e, terminata la fase sperimentale, attraverso eventuale altro idoneo organo istituito con apposito atto amministrativo.
 
Cliccare qui per prendere visione delle Linee Guida, pubblicate sul sito web
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta