18 Aprile 2022

Hines, in  JV con Allianz Real Estate, realizzerà in via Rubattino   una  piattaforma  logistica  da  80  mn  su un’area di 110 mila mq

Hines ha finalizzato un investimento, in partnership con Allianz Real Estate, uno dei più grandi investment manager nell’immobiliare a livello globale, in Via Rubattino 87 a Milano. L’acquisizione è stata conclusa tramite il Fondo Urban Mile, gestito da Blue SGR, e riguarda un terreno di 110.000 metri quadrati dove verrà realizzato un innovativo hub logistico pensato per le consegne last-mile e predisposto all’utilizzo di mezzi elettrici.

La nuova struttura sarà una delle più grandi piattaforme di logistica a servizio di Milano e sarà realizzata nei prossimi 36 mesi, con un investimento complessivo di 80 milioni di Euro.

L’area è di particolare rilevanza vista la sua posizione lungo la tangenziale di Milano e allo stesso tempo la sua vicinanza a snodi strategici quali l’aeroporto di Linate e lo scalo intermodale di Segrate che collega l’Italia con i paesi del Nord Europa ( in particolare Germania, Belgio e Olanda) e con il Sud Italia.

La piattaforma logistica sarà inoltre funzionale a garantire le consegne legate all’e-commerce, che sempre più necessitano di baie di carico prossime ai grandi centri urbani. Grazie allo studio di un sistema sinergico e integrato, la nuova piattaforma diventerà un punto di snodo cruciale per l’intermodalità tra i mezzi pesanti e il trasporto cittadino. L’efficienza dei trasporti, inoltre, è favorita anche dalla scelta di potenziare la mobilità elettrica, predisponendo l’intero immobile ad ospitare mezzi alternativi. Il progetto, infine, è stato pensato per agevolare e promuovere anche la mobilità dolce nell’area circostante così da contribuire ulteriormente alla riduzione di emissioni e facilitarne gli spostamenti.

In linea con gli obiettivi di decarbonizzazione di Hines e Allianz Real Estate, la realizzazione del sito sarà effettuata secondo i più elevati standard internazionali di sostenibilità e di sicurezza, ponendo una forte attenzione sull’impatto ambientale. Le già ridotte emissioni di CO2  saranno compensate anche dalla realizzazione di oltre 22.000 metri quadrati di aree verdi interne, con funzioni drenanti.

“Questa operazione  -ha affermato Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines Italy  – ci permette di rafforzare ulteriormente la presenza sul mercato della logistica, asset class nella quale vogliamo confermare la nostra leadership non solo in termini di volumi di investimento, ma soprattutto di innovazione di pensiero con una ricaduta positiva e diretta sulle città e sulle comunità in termini di sostenibilità.”

Donato SaponaraHead of Investments West Europe e Country Head of Italy per Allianz Real Estate ha dichiarato: “Siamo focalizzati nel costruire la nostra esposizione al settore logistico insieme a partner di primario livello, sviluppando immobili all’avanguardia che incorporano il nostro approccio ESG e allo stesso tempo rispondono alla scarsità d’offerta”.

La realizzazione di questa piattaforma di logistica rientra in un progetto di rigenerazione urbana molto più ampio che coinvolge l’intera area ex-Innocenti rimasta bloccata per oltre  dieci anni. Il progetto si inserisce nell’ambito dell’attuazione della Grande Funzione Urbana Rubattino, prevista dal PGT del Comune di Milano, che si estende per oltre 300.000 metri quadrati. In questo ampio progetto di rigenerazione urbana troveranno posto importanti funzioni pubbliche, tra cui la “Magnifica Fabbrica” della Scala, che ospiterà i suoi laboratori e spazi espositivi, e l’ampliamento del Parco della Lambretta per circa 70.000 metri quadrati, che si estenderà dal quartiere residenziale e dialogherà con le aree verdi del nuovo hub logistico.

A oggi Hines ha costituito una piattaforma logistica di circa 700.000 metri quadrati di superficie che, oltre a Via Rubattino, include gli investimenti effettuati nel parco logistico di Vigasio, a Bologna, in area Castel San Pietro, il recente portafoglio nel Nord Italia, locato a Snatt Logistica e gli immobili a Tortona, Brescia e Montichiari.

L’esposizione globale di Allianz Real Estate al settore logistico ammonta a 11,6 miliardi di Euro, pari al 13,8% del totale degli asset gestiti, di cui la maggior parte è allocata in Europa (5,8 miliardi alla fine del 2021). In Italia, durante gli ultimi tre anni, sono state completate  un numero significativo di transazioni che hanno portato il portafoglio logistico italiano a un valore che supera i 500 milioni di Euro di patrimonio gestito. Nella logistica, il focus continua ad essere dedicato su asset di Grado A che conservano il loro valore nel lungo periodo e in particolare immobili last-mile o in prossimità di importanti snodi e arterie di trasporto o nelle immediate vicinanze di città gateway come Milano e Roma.

Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta