10 Settembre 2022

Progetto Cmr acquista la filiale italiana di Chapman Taylor Architetti

Cresce ancora Progetto CMR e lo fa acquisendo lo storico team di progettisti di Chapman Taylor Architetti studio italiano del gruppo Chapman Taylor International e confermando la sua convinzione in un rilancio del settore retail

Società di progettazione integrata nata nel 1994 e in forte crescita da allora, negli ultimi anni ha provato sul campo che la specializzazione e l’integrazione dei processi garantisce il costante controllo di costi, tempi e qualità dei progetti. Eccellenza internazionale nell’ambito della progettazione, con un focus importante sugli spazi per il retail, per il lavoro, per il tempo libero e per l’hospitality, la squadra di designer guidata dagli architetti Gianfranco Lizzul e Luca Racioppo continuerà a lavorare dagli storici uffici di via Pietrasanta, affascinante risultato di un sapiente recupero di un vecchio magazzino nel cuore di Milano. Anche Chapman Taylor Architetti nasce nel 1994, emanazione di una società di progettazione nata a Londra nel 1959 che si sviluppa fino avere 18 sedi nel mondo e in Italia coniuga fin da subito la creatività italiana e il pragmatismo inglese lavorando a numerosi progetti di grandi dimensioni con una vocazione prettamente internazionale, è infatti dalla sede di Milano che vengono realizzati progetti nei paesi limitrofi, nella regione Balcanica, Grecia, Azerbaijan e Africa. Numerose le affinità nel metodo di lavoro, così come Progetto CMR mette sempre il cliente prima di tutto e l’uomo al centro di ogni progetto, allo stesso modo Chapman Taylor Architetti da sempre privilegia un approccio taylor made, che mette il committente e tutto il suo mondo al centro del processo, per offrirgli una soluzione su misura, che nasce dalla comprensione approfondita della visione del progetto, dalla cultura locale e dalle aspirazioni di investimento.
“Sono molto soddisfatto dell’accordo raggiunto che ci permette, da questo momento in poi, di lavorare con professionisti di prim’ordine che conosco da tempo e con cui in passato mi sono sempre trovato in situazioni di competizione, ma di cui ho sempre avuto una grande stima. Sono sicuro che insieme faremo ottimi progetti.” afferma Massimo Roj, architetto e amministratore delegato di Progetto CMR.
 
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta