24 Ottobre 2022

Imprese e logistica: così cresce il mercato immobiliare in Lombardia (Immobiliare.it)

Terziario e manifattura e la sinergia tra investimenti privati e funzioni pubbliche guidano lo sviluppo del  mercato immobiliare lombardo.
Un processo che non interessa solo Milano, ma che si estende anche alle sue aree esterne. È quanto emerge da un report di Assolombarda, secondo cui incentivi e investimenti, che includono anche Pnrr e Superbonus, stanno ridisegnando l’assetto delle aree più periferiche.
Accanto a capannoni e uffici, che mostrano un mercato dinamico in termini di compravendite, cresce anche la logistica con il suo ruolo strategico per le imprese della filiera produttiva.
Crescita del mercato immobiliare, al di là di Milano
Se la capitale finanziaria d’Italia investe in innovazione e formazione con maxi progetti nelle aree esterne, Monza e Brianza puntano maggiormente a potenziare l’offerta per le imprese già insediate sul territorio, con interventi di rigenerazione urbana.
Lodi dispone di aree di trasformazione in posizioni strategiche per gli assetti cittadini. Mentre, Pavia ha saputo inserire spazi e funzioni di servizio nel campo della ricerca e della sanità, sfruttando alcune grandi aree dismesse.
Investimenti immobiliari: l’importanza delle partnership pubblico-privato
Fondamentale per il mercato immobiliare si stanno rivelando gli interventi nati dall’incontro tra investimenti privati e le funzioni pubbliche.
La riqualificazione di ampie aree urbane o del patrimonio già esistente per l’ampliamento o l’insediamento di nuove sedi produttive e direzionali ne sono un esempio concreto.
Le operazioni sono spinte in questo senso anche dagli incentivi come Superbonus, fondi del Piano di ripresa e resilienza e i programmi per la qualità dell’abitare.
A guidare il resto della regione è Milano, con alcuni progetti significativi come quello dei mercati generali, dove in collaborazione con Sogemi che ne detiene una quota, è in atto un processo di rigenerazione che vedrà la realizzazione della nuova piattaforma logistica e di nuovi padiglioni ortofrutta.
Con il progetto Aria, vedrà la luce un nuovo quartiere con residenze, servizi di prossimità e uffici nell’area dell’ex Macello ora in disuso. O, ancora, la valorizzazione di Porta Vittoria dove è in programma la nuova Biblioteca Europea di informazione e cultura finanziata con fondi del Pnrr.
 
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta