12 Dicembre 2022

Lo student housing in Italia ha elevato potenziale: i dati di JLL

Lo student housing in Italia ha elevato potenziale: i dati di JLL

Nei primi 9 mesi del 2022 il settore dello Student Housing ha registrato una crescita degli investimenti capital markets in Europa. In Italia si tratta di un settore con ampi margini di crescita, grazie alla domanda potenziale e all’interesse mostrato da parte degli investitori. È quanto emerge dall’ultimo report di JLL, leader mondiale nei servizi e nella gestione degli investimenti per il settore immobiliare. Lo slancio positivo del settore si riflette nell'attività dei volumi di investimento: i primi nove mesi del 2022 hanno registrato 7,1 miliardi di euro in Europa e Regno Unito, +10% rispetto allo stesso periodo del 2021 e +17% rispetto alla media degli ultimi 5 anni. Il Regno Unito si conferma il Paese con il maggior numero di investimenti, seguito da Spagna e Danimarca. In Italia, il settore degli alloggi per studenti è un’asset class in via di sviluppo, con un grande potenziale di investimento e diversificazione geografica. Lo student housing in Italia è attualmente di grande interesse per gli investitori, soprattutto a causa della mancanza di un'offerta adeguata nelle vicinanze delle grandi università e del costante aumento di studenti, grazie soprattutto alla componente internazionale. Negli ultimi anni il settore ha attirato investimenti in questo settore soprattutto a Torino, Milano, Roma e Firenze. Per quanto riguarda i volumi di investimento capital markets in Student Housing del 2022, si segnala un forward purchase a Torino e potrebbero concretizzarsi nei prossimi mesi due operazioni su Milano e Firenze, che darebbero una ulteriore spinta agli investimenti nel settore. Domanda e offerta nel settore Il numero di studenti universitari italiani ha raggiunto un totale di circa 1,8 milioni nell’anno… continua a leggere
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta