18 Settembre 2023

Osservatorio sul Mercato Immobiliare – 2° trimestre 2023: ulteriore calo delle compravendite

Secondo l’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate nel secondo trimestre del 2023, per il settore residenziale si registra una nuova riduzione dei volumi di scambio, accentuandosi il calo delle compravendite in corso da due trimestri. Sono state compravendute sul mercato nazionale 184 mila abitazioni in questo trimestre, circa 35 mila in meno rispetto allo stesso periodo del 2022, con un calo tendenziale del 16%.
 
Compravendite Immobiliari residenziali nel secondo trimestre 2023
 
 
Secondo trim 2022
Secondo trim 2023
Var %
Bologna
1.998
1542
-22,8%
Firenze
1.579
1.333
-15,6%
Genova
2.626
2.248
-14,4%
Milano
7.919
6.568
-17,1%
Napoli
2.295
2.173
-5,3%
Palermo
1.802
1.714
-4,9%
Roma
11.642
9.144
-21,5%
Torino
4.447
3.965
-10,8%
ITALIA
219.082
184.110
-16,0%
A livello nazionale, le compravendite di abitazioni diminuiscono maggiormente nei comuni capoluogo, -17,2% (circa 12 mila abitazioni scambiate in meno rispetto al secondo trimestre 2022), ma subiscono una decisa flessione anche nei comuni minori, -15,4% (Tabella 1). Rispetto al secondo trimestre del 2022, la diminuzione degli scambi è diffusa in tutte le aree del paese, senza eccezioni. Le perdite più consistenti si registrano nei comuni capoluogo del Centro con un tasso negativo del 21,4%. Al Nord Est e al Centro la variazione negativa è più marcata (rispettivamente -19,6% e -19,9%) mentre al Nord Ovest il calo si attesta a -14%, tasso trascinato dalle perdite registrate nei comuni capoluogo (-14,9%). La dinamica è simile al Sud dove il calo del 14,8% è trascinato dalle perdite registrate nei comuni capoluogo (-17%). Nelle Isole, invece, si osserva la diminuzione più lieve, -8%.
 
Scarica l’Osservatorio
 
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta