19 Dicembre 2022

Savills IM  diffonde il suo Outlook 2023:  logistica urbana, food retail, residenziale specializzato e debito immobiliare sono i settori su cui puntare

Secondo Savills Investment Management (Savills IM), gestore internazionale di investimenti immobiliari, il 2023 sarà un anno molto impegnativo per via della difficile situazione economica internazionale. Tuttavia, chi si prepara ora sarà ben posizionato per trarre vantaggio dalla prossima ripresa dei mercati. Gli asset moderni, nelle migliori location, con forti flussi di cassa e solide credenziali ESG sono quelli con maggior potenziale.
In Italia, il report Outlook 2023 di Savills IM, mette in evidenza che l’interesse per la logistica urbana continuerà a essere alimentato dalle previsioni di crescita dell’on-line e più in generale dal cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori. Il residenziale, sia quello specializzato (RSA e Student Housing) che quello tradizionale (Multi-family) è ancora poco istituzionalizzato ma ha grandi potenzialità grazie alle dinamiche demografiche, di urbanizzazione e di scolarizzazione. Anche l’interesse per il food retail (supermercati urbani di dimensioni contenute) continuerà ad essere sostenuto. Il settore ha scalato numerose posizioni nelle preferenze degli investitori perché ha dimostrato grande resilienza dei flussi di reddito durante la pandemia ed assicura ottimi dividendi. Inoltre, i beni alimentari sono generalmente meno esposti alle variazioni della spesa discrezionale dovute a flessioni economiche. Infine, gli uffici nelle migliori location, con spazi moderni, efficienti e sostenibili continueranno ad essere supportati dallo squilibrio tra domanda e offerta e manterranno un peso preponderante nei portafogli dei principali investitori istituzionali.
Kiran Patel, Global CIO and Deputy Global CEO, Savills IM, commenta:
“È chiaro che il 2023 presenterà delle sfide per gli investitori real estate. L’entità dell’espansione degli yields è ancora da vedere e condizioni penalizzanti attendono chi deve rifinanziare i propri portafogli nei prossimi 12-24 mesi. Tuttavia, questo periodo di forte stress dei mercati presenterà delle opportunità per gli investitori con la necessaria conoscenza del mercato.”
“Le forti tendenze strutturali associate all’urbanizzazione avvantaggiano sia il food retail che la logistica urbana.”
“Abbiamo una visione positiva sul settore del residenziale specializzato (RSA e Student Housing) oltre al Multi-family in affitto.”
“I mercati del debito immobiliare continueranno a fornire interessanti rendimenti in rapporto al rischio. Le richieste di rifinanziamento, rivolte ai lenders alternativi aumenteranno considerevolmente per via della contrazione delle erogazioni degli istituti bancari tradizionali.”
“Il 2023 sarà un anno impegnativo ma, a differenza delle precedenti recessioni globali, l’utilizzo della leva è più moderato, l’offerta di nuovi immobili è più limitata e i livelli occupazionali appaiono più solidi. Riteniamo che questo periodo sarà di breve durata e quindi di concentrare le acquisizioni su settori con solidi fondamentali strutturali. Quando i prezzi si saranno adeguati, sarà un ottimo punto di ingresso nella prossima ripresa dei mercati.”
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta