13 Febbraio 2023

World Capital, con Nomisma, diffonde  il  “Borsino Immobiliare della Logistica – 2° semestre 2022: Firenze, prime rent italiana

La logistica si conferma un asset immobiliare di grande interesse e in continua crescita. Il 2022 è stato caratterizzato da un trend dinamico con il 97% delle trattative che si sono concluse entro l’anno.
Secondo il nuovo “Borsino Immobiliare della Logistica – H2 2022”, a cura del Dipartimento di Ricerca di WCG in collaborazione con Nomisma, nel 2022 il volume degli investimenti in immobili logistici in Italia ha raggiunto circa 3 miliardi di Euro, collocandosi al secondo posto delle asset class. La domanda di nuovi spazi da parte degli utilizzatori risulta infatti essere molto forte, nonostante il rallentamento di investimenti in nuovi sviluppi registrato a partire dal quarto trimestre.
Firenze, Milano, Roma e Genova si riconfermano location prime, con canoni di locazione in generale crescita, soprattutto a causa dell’incremento dei costi di costruzione e della scarsa diponibilità di immobili logistici presenti sul mercato.
Stando ai dati, Firenze registra un canone che oscilla tra 62 e 83€/mq/anno, seguita da Milano tra 60 e 68 €/mq/anno, mentre a Roma si va da un minimo di 57 ad un massimo di 68 €/mq/anno. Segue Genova (min. 55 €/mq/anno e max. 70€/mq/anno).
Dando uno sguardo ai tagli più richiesti dagli operatori, il 56% dei richiedenti si orienta su metrature dai 5.000 ai 15.000 mq. Il 24%, invece, ricerca spazi che superano i 15.000 mq.
Per quanto riguarda la domanda, i player si mostrano interessati a immobili moderni e sostenibili che, adottando soluzioni green e alternative, sono in grado di trasformare gli obiettivi ESG in azioni. Trend che continuerà anche nel 2023.
Al fine di rispondere a tale domanda, sempre più responsabile e crescente, e di soddisfare così investitori e utilizzatori finali, nell’arco dei prossimi 24/36 mesi si assisterà a una profonda trasformazione del territorio: WCG stima oltre 140 nuovi sviluppi nel Nord e Centro Italia per un totale di circa 4.600.000 mq.
Il Borsino immobiliare della Logistica propone inoltre una valutazione dell’attrattività delle province in cui sorgono gli immobili. Lo score Italy2Invest di Nomisma consente di integrare le informazioni sugli immobili con quelle del contesto, permettendo di effettuare una valutazione organica di tutti gli aspetti, direttamente o indirettamente collegati al mercato immobiliare di un dato territorio.
Italy2Invest è il servizio di Urban Data intelligence di Nomisma che offre dati per misurare attrattività, competitività e benessere dei territori italiani e propone consulenza a supporto delle scelte di investitori e policy maker.
Milano risulta la prima tra le province Primary Location per attrattività del territorio (I2I Score 72,0/100), grazie soprattutto al contributo dei domini di analisi Mercato Immobiliare, Imprese e credito, Condizioni socioeconomiche delle famiglie.
Seguono Roma (68,7/100) e Bologna (66,7/100)
Contattaci
Compila il form per maggiori informazioni
Sarai ricontattato al piĆ¹ presto
Invia richiesta